extra_toc

In uno dei miei video precedenti ho avuto modo di raccontarti cosa fa un Growth Hacker, ricordi? Ma se esiste un’apposita figura in grado di far crescere la tua azienda, perché hai bisogno di rivolgerti a un’intera Growth Agency?

È la domanda a cui ho deciso di rispondere oggi.

Il team

Prima di spiegarti cos’è una Growth Agency e perché ne hai bisogno, vorrei invitarti a riflettere un attimo sul concetto di team, che per me è fondamentale in [quasi] tutte le professioni.

Quello che voglio sottolineare, in particolare, è che non è possibile parlare di team semplicemente perché ci si trova davanti a un gruppo di persone che collabora allo stesso progetto. Sono tante infatti le aziende che lavorano ancora a compartimenti stagni, senza comunicazione tra i singoli reparti, e che perciò fanno fatica a far decollare il loro business.

Un team efficace è innanzitutto un gruppo di persone organizzate - selezionate perché dotate di competenze e personalità complementari - le cui prestazioni convergono verso il raggiungimento di un obiettivo condiviso. Ma perché un gruppo sia realmente affiatato devono intervenire una serie di processi e meccanismi tanto psicologici quanto motivazionali e pratici. Tant’è che oggi quando parliamo di team building ci riferiamo a metodologie molto complesse.

Gli svantaggi di rivolgersi a un Growth Hacker freelance o assumerne uno

Non mi dilungherò sul concetto di team ma credo che questo accenno ti aiuti a capire meglio quello che sto per dirti.

Una cosa che ho sicuramente già sottolineato nel video di cui ti parlavo prima è che un Growth Hacker lavora in team. Questo non significa che non è possibile svolgere questo lavoro da Freelance ma se scegli di affidarti a un singolo professionista è necessario che la tua azienda abbia già in organico una serie di figure altamente specializzate in marketing che possano confrontarsi e collaborare dando vita a un Growth Team. Mi riferisco a professionisti con una formazione verticale, tra i quali sarebbe utilissimo un Data Scientist, o in alternativa un Data Analyst.

Al Growth Hacker spetta in questo caso il compito di allineare e guidare il team negli sprint di Growth Hacking con cui vanno ideati, prioritizzati e testati gli esperimenti finalizzati alla crescita del business.

In questo modello esistono però tre svantaggi:

  1. Per quanto preparati e abili nel loro lavoro, non è detto che i professionisti di cui disponi in organico siano dotati del giusto mindset e della necessaria elasticità mentale per comporre un Growth Team
  2. Se anche lo fossero, li caricherai di ulteriore lavoro rispetto alle mansioni che già svolgono quotidianamente.
  3. Non è detto che il tuo team sia un vero team, ovvero che risponda all’analisi che abbiamo fatto nel paragrafo precedente.

Il Growth Team

Rivolgersi ad un’Agenzia di Growth Hacking significa invece affidarsi a un team già collaudato formato da professionisti verticali del marketing, una o più figure in grado di di implementare lo stack di analisi, leggere i dati e trarne conclusioni e, come abbiamo detto sopra, un data scientist o un data analyst.

L’abitudine a lavorare in squadra permetterà al Growth Team di organizzare un’equa divisione del lavoro, condividere il proprio know how gli uni con gli altri e arrivare alla risoluzione rapida di problemi complessi.

Possono partecipare agli sprint di Growth Hacking anche figure aziendali interne di diversi settori, perché hanno il privilegio di conoscere da vicino la situazione dell’azienda. La loro presenza però non è indispensabile perché è nella natura di un Growth Hacker calarsi fino in fondo nelle realtà aziendali di cui si occupa per arrivare a conoscerne ogni più piccolo dettaglio fino a individuare i colli di bottiglia che ne hanno ostacolato fino a quel momento la crescita.

Potrebbe interessarti, a proposito: Come si fa ad individuare il collo di bottiglia nel funnel di vendita dell'azienda?.

Cosa fa una Growth Agency?

Ma come fa una Growth Agency a indirizzare la crescita del tuo business?

La risposta, per chi ha già letto i miei precedenti articoli o guardato altri video sul canale youtube di blank, è probabilmente semplicissima: lo fa attenendosi all’High Tempo Testing, il protocollo di sperimentazione rapida che costituisce il perno fondamentale di un approccio Growth Hacking.

Ne approfitto per ricordarti brevemente le quattro fasi di cui si compone:

  • Ideazione: è il momento in cui vengono proposte tutte le possibili soluzioni a un problema precedentemente individuato. * Prioritizzazione: la fase in cui le idee precedentemente proposte vengono organizzate in una gerarchia in base a una votazione interna del Growth Team che rispetta il modello ICE Scoring [Impact, Confidence, Ease]

  • Test: in questa fase le idee con votazione più alta vengono messe in pratica.
  • Analisi: è il momento in cui vengono raccolti ed elaborati i risultati dell’esperimento effettuato.

Se vuoi approfondire, puoi leggere o guardare: Un protocollo per la crescita: l’High Tempo Testing

Perché quindi hai bisogno di una Growth Agency e non di una semplice agenzia di Marketing?

Attraverso l’High Tempo Testing, una Growth Agency testa e affina continuamente soluzioni che possono rappresentare la chiave di volta del tuo business.

Ecco perché il Growth Hacking, come ho già avuto modo di dire in un video precedente [Cos'è il Growth Hacking e perché la tua azienda dovrebbe investirci] è per me il miglior investimento che un’azienda possa fare in assoluto, per due motivi fondamentali:

  • Il primo è l’approccio Data-Driven, indispensabile per una Growth Agency, che permette di trarre dati utili anche dagli esperimenti falliti. È per questo che una figura in grado di interpretarli è così importante in un Growth Team.

  • Il secondo è che la Growth Agency lavora attraverso una metodologia Lean. Significa che, anziché partire da grandi progetti e richiedere alle aziende grandi investimenti senza garanzia di risultati, ogni idea viene prima testata nella modalità più semplice, snella ed economica possibile, per avere la certezza di non sprecare tempo, energie e risorse.

Sono queste le differenze sostanziali rispetto a una tradizionale agenzia di Marketing.

Se il mio articolo ti ha convinto che una Growth Agency è effettivamente quello di cui la tua azienda ha bisogno, puoi prenotare una call gratuita con _blank della durata di 30 minuti. Ti basta compilare questa form.

Per qualunque altro dubbio lascia un commento, sarò felice di rispondere ai tuoi dubbi.

Alla prossima!

Noemi Taccarelli
Author: Noemi Taccarelli
È cofounder e Growth Marketer di _blank. Il growth hacking è stata la convergenza perfetta della sua multipotenzialità. Curiosità impudente, amore per le parole e i dati, studio costante, viaggi e antropologia sono il setting di base.
Altri articoli dello stesso autore

Aggiungi commento