Uno degli usi più interessanti nel campo dell’Intelligenza Artificiale (AI, Artificial intelligence) è il riconoscimento delle immagini.

👀 Con questa funzione, i sofisticati sistemi di AI interpretano l’input ricevuto attraverso la visione artificiale, replicando, in sostanza, quello che fa l’occhio umano.


🌅 Già da qualche anno esistono strumenti come Google Lens, progettati per fornire informazioni all’utente attraverso l’analisi visiva di ciò che viene inquadrato con la fotocamera dello smartphone o ciò che è presente all’interno di scatti già catturati.

📈 La cosa interessante, però, è che, avvalendosi di tali sistemi di AI, Google possa riuscire anche a posizionare, e quindi classificare, i contenuti che “vede” oltre ad interpretarli. In pratica, Google utilizza il contenuto di un’immagine proprio come farebbe con un qualsiasi meta tag.

🔍 Questo rappresenterebbe un qualcosa di potenzialmente rivoluzionario per chi si occupa di SEO e sarebbe l’ennesima dimostrazione di quanto i contenuti siano fondamentali.


❓ Secondo voi, quali potrebbero essere ulteriori campi di applicazione dell'Intelligenza Artificiale? Come potrebbero influire i sistemi di AI sulle attività di web marketing?


Vi segnalo un interessante test a tal riguardo:

https://www.riccardoperini.com/google-usa-testo-dentro-immagini-per-ranking.php

Nino Marco Oliva
Author: Nino Marco Oliva
SEO Specialist e Front-End Developer con una vera ossessione per la User Experience. Curioso, sognatore ma quando serve anche pragmatico. Crede nel metodo e nell'apprendimento continuo. Con queste premesse non poteva che cedere al fascino "oscuro" del Growth Hacking.
Altri articoli dello stesso autore

Aggiungi commento