3 cose che avrei voluto sapere prima di avviare l'azienda: business model, procedure, growth hacking
extra_toc

Stai per avviare un’azienda? Posso aiutarti. Oggi ti rivelerò tre cose che io avrei voluto sapere prima di aprire la mia.

Io sono Noemi Taccarelli e nel 2017 ho creato insieme ad Alessandro De Cenzo, il mio socio, quella che oggi è _blank Growth Agency. Per i servizi che offriamo, la nostra azienda è orientata a far crescere altre aziende, ma se devo essere onesta noi stessi ci abbiamo messo un po’ prima di trovare le tecniche, i processi e gli strumenti adatti al nostro business. Se ci ripenso oggi, sono tre in particolare le cose che credo avrebbero potuto aiutarmi davvero se solo le avessi sapute prima di avviare _blank. In questo articolo voglio condividerle con te.

1. Serve un Business Model Canvas

Sicuramente la prima cosa che mi viene in mente, quando penso a uno strumento che può davvero salvare un progetto imprenditoriale, e che mi avrebbe facilitato molto il lavoro se l’avessi conosciuto prima, è il Business Model Canvas.

Si tratta di uno strumento di programmazione che ti permette di valutare la sostenibilità economica del tuo business nel tempo, e che quindi aiuta a rispondere a una domanda fondamentale: abbiamo progettato un modello sufficiente a mantenere il nostro business attivo e in crescita? Compilare un Business Model Canvas è uno dei modi più semplici per rispondere a questa domanda.

Per compilarlo, il foglio va diviso in 9 sezioni con una serie di informazioni che ci danno un quadro generale dell'impostazione del nostro business. In questo articolo non ti spiego nel dettaglio quali sono queste 9 parti perché ho in realtà già trattato l’argomento in maniera molto più approfondita in un altro video. Ti lascio il link in caso te lo fossi perso.

Perché usare il Business Model Canvas

Ci tengo però a sottolineare ancora una volta quanto sia importante stilare un documento del genere. Nel business procedere a tentoni senza uno sguardo d’insieme può portare a fallimenti colossali. Conoscere i propri punti di forza, le debolezze, tenere sotto controllo le spese, guardare ai canali, ai clienti e così via è fondamentale per implementare le proprie strategie e trarne guadagno. Quando ce ne siamo resi conto, _blank è cresciuta moltissimo.

2. Manuale delle Procedure: mettere per iscritto non è una perdita di tempo!

Un’abitudine che abbiamo preso in _blank negli ultimi mesi, e che onestamente avrei voluto prendere prima, è quella di tenere per iscritto ciascuna delle procedure di lavoro adottate. Il manuale delle procedure è un toccasana per velocizzare i processi. Faccio qualche esempio.

Se un componente del tuo team si occupa tutte le settimane di scrivere la tua newsletter e domani si ammala improvvisamente venendo meno al suo lavoro, come risolvi di solito?

Assegnare quel compito a un’altra persona magari è possibile, ma quanto tempo perderai a spiegare a questa persona cosa deve fare esattamente e come va eseguito quel compito? Avere un manuale già pronto è una soluzione estremamente efficace per ottimizzare i tempi e automatizzare dei processi che altrimenti sarebbero estremamente confusionari.

Solo per fare un altro esempio, in _blank il manuale delle procedure ha reso più agevole anche il lavoro di gestione dei tanti tirocinanti che passano in azienda. Prima, l’arrivo di un nuovo tirocinante richiedeva un periodo di affiancamento lungo e dispendioso in termini di formazione e comunicazione. Ora, invece, basta affidare loro le procedure, che chiaramente devono essere più dettagliate possibile, e si ottiene quanto meno una base solida su cui lavorare in un tempo molto ridotto.

3. Growth Hacking: Il Mindset è tutto

Ultima ma non per importanza, la terza cosa che avrei voluto qualcuno mi dicesse quando stavo per avviare la mia azienda è che qualche volta avrei sbagliato ma che da quegli errori avrei potuto trarre i dati più preziosi su cui fondare il successo del mio business. Per dirla in poche parole, all’epoca avrei voluto conoscere il growth hacking.

Una cosa che ho infatti spesso sottolineato, anche negli altri articoli e video in cui ho parlato di questa disciplina, è che quello che mi ha affascinato è soprattutto la rivalutazione dell’errore, che per un growth hacker diventa strumento di crescita, tesoretto da mettere da parte per fare meglio. Chiaramente questo è possibile solo utilizzando un certo processo di sperimentazione in cui si testano risultati - rischiando anche di sbagliare - ma si elaborano ed interpretano i dati ottenuti con metodicità.

Il processo a cui mi riferisco è quello di cui ho parlato tante volte, l’High Tempo Testing. Qui lo trovi spiegato nel dettaglio.

Un protocollo per la crescita: l’High Tempo Testing

Un altro vantaggio di applicare il growth hacking, testando volta per volta e sfruttando gli errori per affinare le proprie strategie, è senza dubbio il risparmio.

Le agenzie di marketing - anche la mia prima di orientarsi al growth hacking - tendono infatti a pianificare strategie a lungo termine molto dispendiose in termini di energie e risorse economiche, ma chiaramente, per quanto studio ci sia alla base, non possono garantire risultati certi. Il growth hacking prevede invece un approccio Lean, in cui si investe il minimo necessario a capire se quella strategia dà o meno dei frutti. Questo permette di ottimizzare le risorse ed evitare gli sprechi.

Ci sono tre cose che tu avresti voluto sapere prima di avviare la tua azienda? Fammelo sapere commentando questo articolo. Se invece non hai ancora aperto la tua azienda e ti sei imbattuto in questo contenuto per trovare dritte, ti faccio il mio in bocca al lupo. Spero che i miei consigli ti siano utili.

Altri articoli nella stessa categoria

Hai la sensazione che la tua azienda potrebbe guadagnare molto di più ma non capisci come...

Stai per avviare un’azienda? Posso aiutarti. Oggi ti rivelerò tre cose che io avrei voluto sapere...

Se ancora non ti sei convinto del fatto che il growth hacking è esattamente quello di cui la tua...

Lo scambio è il tratto più istintivo dell’uomo. Il marketing serve a ricondurre le aziende e i...

Cos'è il Growth Hacking? Questa domanda è diventata, nell’ultimo periodo, la richiesta più...

Siccome un marketing efficace è un marketing che si sviluppa intorno alla conoscenza dei propri...