Con SEO Copywriting si intende un insieme di tecniche di scrittura finalizzate alla produzione di testi ottimizzati. La si potrebbe anche definire come la capacità [qualcuno si spinge anche oltre, parlando di vera e propria arte] di scrivere testi che siano in grado di intercettare i bisogni degli utenti e al tempo stesso soddisfare i motori di ricerca.

Cos'è e come fare Link Building

Ottimizzare gli elementi on-page di un sito web è senza dubbio un’ottima base di partenza quando segui una strategia di Search Engine Optimization. Utilizzare meta tag SEO-oriented, definire la struttura di una pagina in modo da rendere il sito perfettamente navigabile, creare contenuti con le giuste parole chiave sono solo alcune delle best practice di cui non puoi fare a meno. Tuttavia mi dispiace dirti che queste pratiche non sempre bastano (quasi mai a dire il vero).

Cos'è la SEO e perché ne hai bisogno

In questo articolo vorrei mostrarti cos’è la SEO, come funziona e perché ne hai davvero bisogno, in modo chiaro e semplice, fornendo spunti a chi è alle prese con la realizzazione di un sito web o di un blog, ma non ha ancora chiaro come muoversi per guadagnare posizioni all’interno della SERP (acronimo di Search Engine Result Page), ovvero la pagina dei risultati che Google ci restituisce ad ogni nostra ricerca.

Core Web Vitals: l'aggiornamento di algoritmo di Google punta sulla User Experience

Google ha annunciato che il prossimo aggiornamento di algoritmo sarà dedicato tutto alla User Experience dei siti indicizzati. Vediamo cosa sono i Core Web Vitals e come prepararci ai cambiamenti.

Qualche tempo fa, in seguito ad un mio post pubblicato nel gruppo della nostra community, è emersa la questione della lunghezza dei contenuti che, specie per chi si occupa di blogging, rappresentano l’elemento cardine su cui concentrare giustamente l’attenzione.

Chrome introduce il nuovo Speed Badge

È notizia di pochi giorni fa l’intenzione di Google di introdurre un nuovo badge per segnalare pagine web lente. Il browser di casa Google ha appena avviato la fase di sperimentazione del nuovo Chrome Speed Badge (da qualcuno già ribattezzato come “badge della vergogna”) con l’obiettivo di premiare siti più performanti a discapito di quelli più lenti.