"È la storia di una società che precipita e che mentre sta precipitando si ripete per farsi coraggio fino a qui tutto bene, fino a qui tutto bene, fino a qui tutto bene, ma il problema non è la caduta ma l'atterraggio". cit. "L'odio" film di M. Kassovitz  

Qualche tempo fa, in seguito ad un mio post pubblicato nel gruppo della nostra community, è emersa la questione della lunghezza dei contenuti che, specie per chi si occupa di blogging, rappresentano l’elemento cardine su cui concentrare giustamente l’attenzione.

Branding e Tone of Voice

Ed elli a me: «Questo misero modo
tegnon l'anime triste di coloro
che visser sanza 'nfamia e sanza lodo.

Facebook o Twitter, Instagram o Tik Tok? Chiunque si sia mosso nel campo del digitale, almeno una volta, si è trovato davanti alla domanda: "𝑪𝒉𝒆 𝒄𝒂𝒏𝒂𝒍𝒆 𝒔𝒐𝒄𝒊𝒂𝒍 𝒖𝒕𝒊𝒍𝒊𝒛𝒛𝒐?".

Lo strumento fondamentale per la manipolazione della realtà è la manipolazione delle parole. Se puoi controllare il significato delle parole, puoi controllare le persone che devono usare le parole.
(Philip K. Dick)

Chrome introduce il nuovo Speed Badge

È notizia di pochi giorni fa l’intenzione di Google di introdurre un nuovo badge per segnalare pagine web lente. Il browser di casa Google ha appena avviato la fase di sperimentazione del nuovo Chrome Speed Badge (da qualcuno già ribattezzato come “badge della vergogna”) con l’obiettivo di premiare siti più performanti a discapito di quelli più lenti.

Vorresti creare contenuti su 🎞YouTube🎞?

Stai attento al C.O.P.P.A. Children's Online Privacy Protection Act, tradotto in italiano "Legge per la protezione della privacy dei minori in rete".

I maggiori trend nel web design moderno (Tango, Material, Minimal, etc.), hanno reso tutto più pulito e ordinato, facendo sparire quasi del tutto le pacchianissime sfumature stile WordArt a cui ci siamo abituati negli anni '90. Nonostante ciò, le sfumature non sono morte, si sono solo adattate.

Cosa sono esattamente le heatmap?

Fare growth hacking implica necessariamente seguire un approccio analitico. Tralasciando per il momento dati e numeri asettici, fondamentali per carità, vorrei parlarvi di un tipo di analisi qualitativa che aiuta a capire quali elementi attirano maggiormente l’attenzione dell’utente: mi riferisco all’analisi delle heatmap.